The Spell of Ducks: storie di frontiera e di casa dalle rive del Po

I The Spell of Ducks hanno aperto bottega nel 2015 a Torino. Partendo da un fortunato duo i cui vortici creativi han finito per risucchiare man mano altri quattro musicisti che han completato il magico esagono voce-chitarra-banjo-contrabbasso-batteria. Un’esperienza ancora giovane, ma già in grado di servire pietanze gustosissime e che promette ancora tanta, tantissima esplorazione.

Leggi tuttoThe Spell of Ducks: storie di frontiera e di casa dalle rive del Po

La consonanza Nolan-Zimmer che dà voce all’iperspazio

Sono a piede libero. Entrano nei nostri sogni, ci riportano a episodi dimenticati della storia, danno nuova vita agli eroi di intere generazioni, ci proiettano in mondi lontani, in nuove dimensioni… Ogni volta che l’associazione a delinquere Nolan-Zimmer si riunisce per appallottolarci le sinapsi, colpisce scoprire che i prodotti dei loro crimini si possano ascoltare almeno quanto si possano guardare. Ma proprio lì, sul confine invisibile tra pellicola e pentagramma, è forse con Interstellar (id., 2014) che i due si sono spinti fin quasi a cancellare la differenza tra il musicare un film e il rappresentare una musica.

Leggi tuttoLa consonanza Nolan-Zimmer che dà voce all’iperspazio